Il costo di una domanda online dell’eTA Canada

Come la maggior parte delle formalità amministrative, le richieste online di eTA sono a pagamento. Scopri quanto costa questa procedura e a che cosa corrispondono le spese che vengono addebitate.

Oggigiorno, se si desidera recarsi in Canada per un viaggio di piacere o di affari, non è più necessario presentare una domanda di visto tradizionale. Esiste infatti un nuovo dispositivo che permette di ottenere un’autorizzazione di viaggio direttamente online, tramite un semplice formulario. Tuttavia, sebbene tale procedura sia più semplice di una domanda di visto, è comunque necessario effettuare un pagamento tramite carta bancaria perché la domanda di eTA sia trasmessa ed esaminata dalle autorità canadesi. Ecco delle ulteriori informazioni sul prezzo e sulla tariffa dell’eTA per il Canada.

 

Qual è il prezzo di una richiesta online di eTA?

Il sistema elettronico di domanda di autorizzazione al viaggio verso il Canada è una procedura più semplice e più rapida della domanda tradizionale di visto e consente di risparmiare del tempo prezioso ma, anche se tale richiesta viene effettuata esclusivamente online, è necessario pagare le spese relative all’invio della pratica alle autorità competenti e al suo trattamento.

Solo dopo aver debitamente compilato il modulo che proponiamo in questo sito, sarà necessario pagare tali spese. Il loro costo ammonta a 49€ per domanda.


Che cosa copre la tariffa dell’autorizzazione eTA per il Canada?

Ci si può chiedere per quale motivo sia necessario pagare delle spese per ottenere l’autorizzazione dell’eTA per il Canada, visto che tutte le procedure vengono effettuate su Internet. La risposta è facilmente comprensibile: qualsiasi pratica amministrativa di questo tipo richiede un lavoro di trattamento e di convalida che è necessario remunerare.

Una parte di tale tariffa spetta infatti direttamente alle autorità canadesi incaricate di trattare le numerose richieste di eTA che riceve ogni giorno e di inviare le risposte ai richiedenti. Questo lavoro richiede del tempo perché gli agenti devono verificare tutte le informazioni riportate nelle risposte fornite nei moduli.

Un’altra parte della tariffa serve direttamente a finanziare il sito web che mette a disposizione il modulo di domanda. Il sito si occupa infatti di guidare il richiedente nell’effettuare la pratica nonché di trasmettere i moduli alle autorità canadesi il più rapidamente possibile affinché siano trattati al più presto.

 

Come pagare la tariffa richiesta per convalidare una richiesta di eTA?

Il pagamento delle spese di 49€ viene effettuato solo dopo aver compilato il modulo e quando il richiedente desidera convalidarlo. Consigliamo di rileggere bene tutte le risposte prima di procedere a questa fase che darà inizio all’invio della pratica.

Dato che la procedura è elettronica ed è accessibile unicamente via Internet, il dispositivo eTA richiede un pagamento tramite carta bancaria. I pagamenti in contanti o con assegni sono infatti meno sicuri e richiedono tempi di trattamento molto più lunghi. Ovviamente, il server sul quale viene effettuato il pagamento è completamente securizzato.

 

Lo stesso prezzo si applica a tutti i casi?

Il prezzo fissato per le spese di trasferimento e di trattamento delle domande di eTA è lo stesso indipendentemente dalla situazione del richiedente. Infatti, il sistema non offre alcuna tariffa ridotta o di gruppo. Ad esempio, se si viaggia in famiglia o con i propri figli, si dovranno pagare le spese per ciascuno dei viaggiatori al seguito, anche per i più giovani.

Lo stesso vale per il motivo per cui l’eTA viene richiesta. Che si pensi a un soggiorno in Canada o a un viaggio verso un’altra destinazione con transito o scalo sul suolo canadese, la tariffa che si pagherà per l’autorizzazione eTA sarà la stessa. Ricordiamo che l’autorizzazione ha una validità di 5 anni a decorrere dalla sua concessione e che quindi può essere riutilizzata durante questo periodo sia per soggiorni in Canada sia per semplici transiti o scali. È quindi logico che il costo sia sempre lo stesso.

Infine, non esiste nemmeno una tariffazione speciale basata su criteri sociali, per esempio in funzione dell'età o della situazione professionale dei viaggiatori.

Prendiamo ora in esame il caso di un rinnovo dell’eTA, necessario quando l’autorizzazione precedentemente ottenuta è scaduta o quando un cambiamento nella situazione personale o nei documenti ufficiali richiede un aggiornamento della pratica. In entrambi i casi è necessario rinnovare la propria eTA ma bisogna sapere che il rinnovo di questo tipo di documento non avviene in modo automatizzato.

Non è un caso se il governo canadese ha fissato un periodo di validità di 5 anni per questo tipo di permesso di soggiorno. L’amministrazione canadese intende riesaminare le richieste ogni 5 anni, in particolare per confermare l’adeguatezza dei dati trasmessi con la legislazione vigente, legislazione che può anch’essa evolvere nel tempo.

Di conseguenza, è necessario procedere come per una prima domanda e rifare integralmente la pratica per presentare una nuova richiesta online. Il lavoro necessario allo studio della nuova domanda è lo stesso che per una prima domanda ed è quindi normale che il suo costo sia equivalente.

Si noti inoltre che non è possibile ottenere il rimborso delle spese in caso di rifiuto dell’autorizzazione eTA a seguito della richiesta online.

 

Quando e come vengono addebitate le spese necessarie per ottenere un’eTA per il Canada?

Come ci si può rendere conto da soli procedendo alla richiesta online di eTA , il pagamento delle spese necessarie per ottenere l’autorizzazione avviene immediatamente e direttamente su Internet, alla fine della procedura. Senza il pagamento delle spese è infatti impossibile convalidare la domanda. Pertanto, quando si effettua il pagamento con carta bancaria le spese vengono immediatamente prelevate e bisogna quindi assicurarsi di disporre dei fondi necessari sul conto.

Tuttavia, se non si constata l’addebito della somma richiesta sul proprio conto e non si è ricevuta alcuna notifica di rifiuto o di accettazione dell’eTA nella propria casella e-mail, è necessario effettuare alcune verifiche perché ciò significa che la richiesta non è stata presa in considerazione, probabilmente per mancato pagamento. Tuttavia, prima di contattare la propria banca o di effettuare le necessarie verifiche, è bene guardare nella cartella della posta indesiderata perché l’e-mail di risposta potrebbe trovarsi lì. È inoltre possibile seguire lo status dell’eTA direttamente online tramite il numero di pratica, il numero di passaporto o l’indirizzo di posta elettronica fornito.

Se non si riesce a ottenere lo status o a trovare l’e-mail di risposta alla domanda, ciò significa senza dubbio che il pagamento non è stato convalidato. Ciò può dipendere da un semplice errore al momento dell’inserimento dei dati della carta bancaria, da un’interruzione della procedura prima della convalida o della verifica da parte della banca oppure da un approvvigionamento insufficiente del conto bancario. In ogni caso, sarà necessario effettuare una nuova richiesta di eTA seguendo la procedura sin dall’inizio e facendo attenzione, questa volta, a inserire correttamente i numeri della carta e a seguire la procedura fino alla fine. Bisogna inoltre assicurarsi di disporre dei fondi necessari sul proprio conto, in modo che il pagamento sia accettato senza problemi.

 

È rischioso fornire i numeri di carta bancaria online per una richiesta di eTA?

In primo luogo, ricordiamo che le richieste di eTA per il Canada sono procedure elettroniche e dematerializzate che possono quindi essere effettuate unicamente su Internet. Alcune persone non sono molto a loro agio nell’effettuare dei pagamenti online e esitano a inserire i loro dati bancari su Internet per timore di frodi o di pirateria di tali dati. Tuttavia, come abbiamo visto in precedenza, il pagamento online è l’unico modo per pagare le spese necessarie per ottenere il permesso di viaggio per il Canada.

Non c’è però da preoccuparsi perché il fornitore di servizi che abbiamo scelto come partner dispone di tutti i dispositivi di sicurezza necessari a garantire il buon svolgimento della transazione e non fa correre alcun rischio, che si tratti dei dati bancari della carta o dei dati personali che vengono trattati con la massima riservatezza.

Il pagamento online avviene infatti su un server securizzato. Su Internet ci si può assicurare della sicurezza di una pagina di pagamento verificando che l’url (indirizzo situato nella barra in alto dello schermo) inizi con “https” o che vi sia visualizzato un piccolo lucchetto. Ciò significa che il server che riceve i numeri di carta bancaria non può in alcun caso conservarli o trasmetterli a terzi e che tali numeri vengono automaticamente criptati. Di conseguenza, non possono in alcun caso essere rubati e recuperati da malintenzionati. Si noti inoltre che l’unico addebito che sarà effettuato sul conto bancario sarà l’importo indicato e che successivamente non sarà possibile effettuare alcun altro prelievo dalla carta bancaria utilizzata. Infine, la maggior parte delle carte bancarie attuali dispone di sistemi di sicurezza efficaci e, al momento del pagamento, è possibile che si venga reindirizzati verso un server di verifica della propria banca che chiede di inserire un codice ricevuto tramite SMS o per posta elettronica. Di conseguenza, nessuna persona diversa dal titolare può utilizzare la carta bancaria per il pagamento via Internet, perché l’addebito sarà effettuato solo dopo la convalida della verifica.

In definitiva, quindi, non vi è alcun rischio nel pagare per carta la richiesta di eTA direttamente online e non ci si espone in alcun caso a frodi o a furti di dati bancari.

Tuttavia, se si è ancora riluttanti all’idea di utilizzare la propria carta bancaria online, esistono altre soluzioni per effettuare questo pagamento, come ad esempio richiedere alla propria banca un numero di carta bancaria virtuale monouso, che potrà essere utilizzato solo per l’importo richiesto, o ancora procurarsi una carta bancaria prepagata che non sarà collegata al conto corrente e su cui basta versare l’importo necessario per il pagamento della procedura.


È possibile modificare una domanda di eTA dopo aver convalidato il pagamento delle spese online?

Come abbiamo visto in precedenza, il pagamento delle spese richieste per la domanda online di eTA costituisce una forma di convalida definitiva della pratica. Suggeriamo quindi di procedere alla rilettura e alla verifica delle informazioni fornite nel modulo di domanda prima di effettuare il pagamento. In tal modo, se ci si accorge di aver commesso uno o più errori, si potrà correggerli senza problemi ma se si è già convalidato il pagamento, la modifica sarà più complessa.

Infatti, solo alcune informazioni possono essere modificate sulla richiesta di eTA una volta effettuato il pagamento:

  • L’itinerario di viaggio
  • Il nome della compagnia aerea che si utilizza
  • Il numero del volo
  • Il proprio indirizzo e-mail 

Tutte le altre informazioni, in particolare il numero di passaporto, l’identità, l’indirizzo o le risposte alle altre domande poste nel modulo, non possono in alcun caso essere modificate dopo il pagamento. A quel punto sarà necessario presentare una nuova richiesta.

Sito non affiliato al governo canadese, possibilità di svolgere le proprie pratiche senza spese supplementare nel sito ufficiale